Buona giornata a tutto il forum
February 11, 2021 10:54AM
Salve, mi chiamo christian da un po di tempo (qualche anno ) ho iniziato un viaggio nel mondo del mondo "coordinate xyz" ho cominciato dopo molte ricerche e letture per autocostruire una cnc fresa avvendo un sucesso alquanto accetabile, con il passare del tempo (e non molto) ho presso la mia prima stampante 3d una anycubic mega zero ad un valore irrisorio , come la problematica della mia prima cnc si e rivelato il rumore per le lavorazioni (avitando in condominio si he rivelato il maggiore problema) ho trovato una offerta di una cnc 3018, nella combinazione di queste macchine, visto la quantita di firmware e modifiche e configurazioni sono arrivato a un punto nel quale mi ritrovo con molte idee pratiche ma un po confuso a livelo dei firmware visto che voglio rendere la mia cnc diy autonoma senza la necessita del pc collegato sarei interesato ad imparare di piu del firmware marlin kimbra ,in questo caso spero di trovare consigli e nuove informazione vi ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti Christian
Re: Buona giornata a tutto il forum
February 11, 2021 02:16PM
Benvenuto.


Alessandro

Prusa I3 Rework molto modificata - Taurino Classic - Ramps 1.4 - Driver DVR8825 - Titan Extruder e Hotend E3D V6 - Bltouch originale - Firmware MarlinKimbra - Cura - Repetier Host
Re: Buona giornata a tutto il forum
February 13, 2021 06:17AM
La vedo dura fare un uso CNC senza PC, un modo per controllare la macchina lo devi pur avere, in genere la lavorazione deve essere cominciata dopo aver azzerato le coordinate di lavoro che variano da lavoro a lavoro in quanto il "grezzo" che monti non ha mai le stesse dimensioni, specie se lavori con legno o altro materiale che ha molta tolleranza di lavorazione.

Tieni presente che a livello di firmware, hai poche scelte e quasi tutte si basano su GRBL o LinuxCNC in un modo o nell'altro, MK4duo è morto per cui non sperare in nuove funzionalità, nessuno lo sta più sviluppando.

Rimane sempre il solito problema, se fai CNC hai necessità di avere un CAM e di CAM decenti e opensource ce se sono in giro pochi (forse due PyCAM e FreecAD), gli altri o sono on line, e ovviamente non sono una "soluzione ragionevole" perché hai poco controllo sulla privacy delle tute realizzazione e sulla disponibilità in futuro del programma (vedi la tendenza attuale a far pagare un canone per usare i programmi).

In genere questi CAM non conoscono nemmeno l'eistenza di MK4Duo, in più la gestione di molte cose a livello CNC era diciamo "non conforme agli standard" e in ambito CNC ti posso assicurare che ci sono alcune "partiche" che è meglio imparare in modo corretto perchè poi il "resto del mondo" usa quelle pratiche e quelle assunzioni.

Ad esempio in CNC di solito si lavora "in negativo" essendo una operazione "ad asportazione di materiale" è più ragionevole partire da 0,0,0 e andare in negativo che il contrario, se vuoi un pezzo che sia alto 5mm, e hai un "Grezzo" alto 6 mm, in genere spiani la faccia superiore in modo che sia 5mm e poi lavori con il file ngc che ti ritrovi già pronto, senza dover rifare tutto da capo.

POi dipende da quello che vuoi fare, io ad esempio lavoro compensato e taglio "forme" per poi comporre in oggetti tipo scatole variamente concepite, per cui modifico spesso i file modificando la profondità di taglio (come vedi si parla di profondità e non di altezza) in modo da adattarlo alle misure del foglio di compensato.

Però parto da un CAM che mi permette di selezionare le operazioni e ricalcolare al volo le operazioni di taglio "completo" in base alla effettiva altezza "spessore" del foglio di compensato che uso.

Popi hai comunque rogne perché il compensato raramente è perfettamente piano per cui devi giostrarti un pochino con le coordinate di lavoro G54 per intenderci e rifinire a mano gli eventuali rimasugli di compensato che ci sono e mettere sotto il pezzo dei fogli di carta in modo da non tagliare il piano (la carta in genere è alta 0,1 mm e si adatta bene ad essere tagliata con le frese per il legno), quattro o cinque fogli di giornale o rivista sotto il pezzo e ragionevolmente al sicuro alla fine sono 0.4 o 0.5mm circa di spessore aggiunto e di "margine di sicurezza".

Non è come la stamap 3d che una volta settato lo 0 del piano le variabili sono tutte a posto.

Saluti

Carlo D.


P3Steel - MKS GEN v1.2 e REPRAP_DISCOUNT_FULL_GRAPHIC_SMART_CONTROLLER + Gen 7 MOSFET (HotBed) + alimentatore step-down 12V -> 5V
Firmware MK4duo 4.3.6 con ABL induttivo con LJ18A3 - Slic3R (Originale) ed ESP3D per controllare la stampante da remoto.
HotEnd Cinese V6 clone con ugello da 0.4mm.

[My Building Log]
Sorry, only registered users may post in this forum.

Click here to login