Welcome! Log In Create A New Profile

Advanced

Scheda alligator? Che fine ha fatto?

Posted by claustro 
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 08, 2017 05:03PM
Per citare Davide è venuto fuori un polverone incredibile !

Per chi non mi conosce, sono uno degli sviluppatori di Alligator, vorrei rispondere un po' a tutte le tematiche sollevate (e ce ne sono tante) , mi limito però a spiegare come è nato il progetto Alligator per chiarire le idee un po' confuse.

La scheda Alligator è nata da un gruppo di 4 amici che sia per passione che in ambito lavorativo si sono sempre occupati di progetti di tipo elettronico/informatico.
Abbiamo scoperto questo stupendo progetto RepRap e ci siamo tuffati dentro a questo mondo assemblando nel tempo libero le nostre prime stampanti mendel,rostock , prusa i3 ( tutti noi impegnati in ambiti lavorativi, quindi stiamo parlando di serate o fine settimane trascorse insieme).

Come ognuno di noi qui sul forum abbiamo fatto le nostre esperienze condividendo informazioni e imparando molte cose da voi e da tutta la comunità che circonda questo Forum.
Ad un certo punto ci è venuta l'idea di restituire qualcosa alla comunità RepRap (non solo prendere..) e ci siamo concentrati su quello che ci riusciva meglio, l'elettronica, cercando di realizzare una soluzione migliore rispetto all'accoppiata Arduino + shield utilizzando configurazioni circuitali più professionali.
Così è nata la Alligator! Abbiamo dichiarato pubblicamente la nascita della scheda,raccolto una lista delle varie problematiche riscontrate dai vari utenti relative all'elettronica (tipo connettori sotto-dimensionati, stop improvvisi a causa du disturbi elettrici,loop di ground.. in qualche riga di database di questo forum c'è tutta la storia)
Accoppiando le possibili soluzioni alle problematiche con le esperienze acquisite in questi anni abbiamo realizzato la prima versione di Alligator (chiamata rev1).
E' stata finanziata la prima pre-produzione di un piccolo lotto di schede (rev1) con i nostri risparmi e rimboccate le maniche per i vari test ..
Tutti noi avevamo un lavoro , nessuna scadenza ma soprattutto nessuno voleva guadagnare con la alligator e i test si sono prolungati per un anno intero.. Diciamo che al laboratorio di fisica dell'università di Perugia c'è ancora una delta perfettamente funzionante con una Alligator v1 che è stata la beta test per eccellenza smiling smiley

Ci siamo presentati alla seconda edizione della MakerFaire come team 3DArtists presentando la nostra Alligator v1 montata su una delta.
Il nostro intento era quello di realizzare una scheda con caratteristiche scelte dall'utente (anche se impossibile accontentare tutti) e non una soluzione commerciale con il solo scopo di guadagnare ..
Proprio per questo motivo durante il MakerFaire di Roma abbiamo continuato ad acquisire informazioni / critiche / soluzione sul miglioramento della rev1 !

Così ci siamo ancora rimboccati le maniche ed è venuta fuori la rev2 che voi tutti conoscete ed è stata l'unica ad essere effettivamente commercializzata.
Abbiamo prodotto un piccolo lotto di Alligator rev2 e ripresentati alla terza edizione del MakerFaire a Roma, questa era la volta buona , tutti hanno apprezzato la scheda e tutti ne volevano assolutamente una per la propria stampante!

Ci siamo così immersi nelle vie del crowdfunding, anche se la nostra non è stata una vera raccolta fondi perché avevamo già prodotto in anticipo con i nostri risparmi circa 150 Alligator v2, la campagna sopratutto aveva lo scopo di recuperare le spese affrontante e magari raggiungere una cifra tale da riuscire a lanciare una seconda produzione e alimentare gli sviluppi di Alligator.

(Una piccola parentesi sulla campagnasmiling smiley

Quote
Certo gli altri PAGANO le agenzie per gestire le campagne. MA cosa si pensavano di essere?

Il problema dell'agenzia non è legato al denaro ma ad un fattore morale:
se creo una raccolta fondi a nome di una ditta X che non so neanche chi sia , mi crea una grafica , mi gestisce i contatti e mi crea un finto team di sviluppatori ha senso secondo te ?
Io credo che per i nostri fini ha più valore una vera campagna gestita e interamente realizzata dagli sviluppatori !
Non mi sembra affatto che non siamo riusciti a gestire la campagna, tutti i donatori hanno ricevuto la scheda nei tempi prestabiliti (gli ultimi hanno purtroppo dovuto aspettare un po' di più la seconda produzione) !!

Certo eravamo inesperti (chi di voi ha mai fatto una campagna?) ma penso che abbiamo gestito molto bene anche i milioni di assalitori e ce lo conferma il fatto che sono state spedite schede in giappone, america,canada,russia,brasile.. Così come tutti hanno ricevuto assistenza (ho riparato schede a cui era caduto un dado sopra e rispedite dall'altra parte dell'oceano..)
Abbiamo donatori in Canada e Giappone che utilizzano la Alligator con MarlinKimbra che ancora oggi ci inviano mail dei progressi raggiunti ringraziandoci , per non parlare poi di voi della comunità italiana..

Elstak , dire che siamo ragazzini che giocano a fare elettronica è ignoranza da parte tua e grande offesa nei nostri confronti che neanche ci conosci, molti di noi se pur giovani hanno decenni di esperienza in questo campo, Francesco ad esempio si è occupato di elettronica militare da molti anni , ha realizzato soluzioni circuitali per progetti ben si molto più complessi di una Alligator, così come Riccardo io o Michele.

La campagna è iniziata con un costo della scheda a 150E e i primi donatori sono iniziati a comparire.. La maggior parte degli utenti (probabilmente non comprendendo il reale valore della scheda rispetto ad una accoppiata Arduino cinese + shield ) hanno incominciato a lamentarsi dell'effettivo costo della scheda ( e noi avevamo fatto i miracoli per tirare il prezzo a 150 sad smiley )

Grazie ad alcuni accordi con una ditta che assembla circuiti (tutto riportato nella campagna) siamo riusciti a diminuire il prezzo di ben 30E a scheda !!!! Questi 30 euro non li abbiamo intascati noi come dici, caro Elstak, ma abbiamo voluto diminuire il prezzo totale di 120E restituendo i 30E a chi aveva già donato. Abbiamo fatto questo per dare la possibilità a più persone possibile di utilizzare la Alligator.
La campagna si è conclusa e abbiamo continuato a distribuire Alligator fino ad esaurimento delle scorte.

Poiché continuiamo a leggere e/o ricevere lamentele sul prezzo di 120E nella rev3 abbiamo tentato in tutti i modi di abbattere ulteriormente il prezzo, senza riuscirci!
Proprio per questo la produzione della versione 3 è stata sospesa, ma di certo non ci siamo scoraggiati..

Vi ringrazio a tutti per aver sostenuto il progetto e continuate a farlo !

Saluti
Marco

Edited 1 time(s). Last edit at 02/08/2017 05:05PM by MarcoAntonini.


Chew-Z Delta Dedalo + Alligator Board + Repetier Firmware + RaspberryPi 3 + Repetier Server
Chew-Z Delta Dedalo + Alligator Board with MarlinKimbra Firmware + RaspberryPi 3 + Repetier Server
Prusa Mendel + Alligator Board with MarlinKimbra Firmware
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 08, 2017 05:33PM
Grazie dell'intervento Marco, era atteso da molto.

Data la concorrenza io personalmente credo che 120€ sia un prezzo più che adeguato (oltre che più che onesto).
Rimpiango di non essere riuscito ad acquistarne una durante la campagna Indiegogo (colpa mia). sad smiley

Ora cosa pensate di fare sia nel caso riusciate ad abbattere i costi sia non ci riusciate? Un nuovo crowdfunding, vendita diretta, abbandono del progetto ( angry smiley )?


Delta Fluo --> Stampante Custom tipo Delta - IeC v4.0 0.4 - Ultratronics - MK4due 4.3.1 (dev)
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 08, 2017 05:49PM
Ne parleremo... e sicuramente ne discuteremo...... speriamo solo che tutti i "santi"... o i "Maghi" aiutino.... e i Maghi già l'hanno fatto...... grinning smiley...... certi miracoli.... grinning smiley
Poi se non "immaginiamo nulla".... eccecca..... almeno la fantasia c'è rimasta.... eye rolling smiley........ la voglia e le risorse si... che stanno a noi....... e alle condizioni che si porranno..... smileys with beer

Dai.... senza illuderci.... siamo sempre nello stesso "brodo" in cui eravamo alla "fiera precedente"..... ma siamo proprio così "pirla" da non capirci una "minchiazza"?..... ehehehhe.... impossibile...... grinning smiley

Spazio ce n'è.... se no si "crea".........
E fossimo i primi "sprovveduti del web"...... eye rolling smiley......


Davide
Immagina e Crea
Progetto Flusso canalizzatore 4 vie
My Thingiverse
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 08, 2017 06:20PM
Vorrei riassumere in una piccola timeline:

2013 , prima edizione del MakerFaire di Roma io, Francesco, Riccardo (come spettatori) incontriamo di persona per la prima volta Davide di Immagina e crea con la sua stampante , l'idea della Alligator era viva solo nella nostra testa e in alcuni post del forum..
Scambiammo moltissimi pareri sulla nascita della Alligator, il progetto prende forma smiling smiley

2014, seconda edizione del MakerFaire di Roma , presentiamo la Alligator r1 completamente funzionante all'interno di una nostra delta, io, Francesco,Riccardo,Michele incontriamo per la prima volta di persona Alberto Cotronei (Mago Kimbra) .
Ricordo che nel 2014 unico firmware disponibile per il processore SAM di Alligator è Repetier, e bene da quel giorno Alberto incomincia a prendere in considerazione un porting di Marlin su 32 bit.

2015, la Alligator r1 è stata ben testata e la versione r2 è pronta, Alberto ha portato Marlin su architettura 32 bit, Alligator incomincia a girare con Marlin... Ebbene si, siamo noi reppappari italiani grazie ad Alberto i primi a stampare con MarlinKimbra a 32 bit ( e sembra che ancora oggi MarlinKimbra sia l'unico Marlin 32 bit )
Inizio e Fine della campagna, presentazione Alligator v2 con moduli piggy alla terza edizione del MakerFaire, MarlinKimbra perfetto su Alligator r2 e Davide di Immagina e crea presente il suo mitico flusso canalizzatore.
Si presenta con una stampante pilotata da una Alligator con piggy in grado di stampare multicolore, e stampa bene...
Inizio sviluppo rev3 .

2016, quarta edizione del MakerFaire, presentata la alligator r3 funzionante e in attesa di maggiori test di collaudo, MarlinKimbra 32bit stabilissimo , Davide stampa a 5-7 colori con Alligator e MarlinKimbra? Ho perso il conto smiling smiley quanti sono??

Edited 4 time(s). Last edit at 02/08/2017 07:14PM by MarcoAntonini.


Chew-Z Delta Dedalo + Alligator Board + Repetier Firmware + RaspberryPi 3 + Repetier Server
Chew-Z Delta Dedalo + Alligator Board with MarlinKimbra Firmware + RaspberryPi 3 + Repetier Server
Prusa Mendel + Alligator Board with MarlinKimbra Firmware
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 08, 2017 06:22PM
Io, che sono stato l'involontario provocatore del polverone, avendo aperto il thread, non avrei nessun problema a spendere 150 euro per la rev 3 .
Quello che non ho capito è se il progetto ha una qualche speranza di vedere la luce o dobbiamo metterci una pietra sopra.
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 08, 2017 06:32PM
No no, il progetto non è morto smiling smiley La produzione di Gennaio/Fabbraio è stata sospesa e non sappiamo quando e a quanto saranno vendute perché ancora in cerca di una soluzione..


Chew-Z Delta Dedalo + Alligator Board + Repetier Firmware + RaspberryPi 3 + Repetier Server
Chew-Z Delta Dedalo + Alligator Board with MarlinKimbra Firmware + RaspberryPi 3 + Repetier Server
Prusa Mendel + Alligator Board with MarlinKimbra Firmware
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 02:45AM
Ciao Marco e grazie dell'intervento.

Come hai notato quando le informazioni scarseggiano cadere in errore è alquanto facile, ma mi perdonerai se continuo a pensare che finchè ognuno di voi fa altro e come dici tu ci si trova di tanto in tanto... è un bel passatempo ma nulla più. Potrai non amare le agenzie, ma ad oggi sappiamo entrambi che funziona così.


Capisco i vostri punti di vista ecco perchè ho usato l'espressione "Ragazzi (non ragazzini eh!) che giocano a far elettronica", perchè di fatto, come hai spiegato non avete fatto denaro e non siete diventati ricchi. Non d certo perchè il valore di cio' che avete prodotto sia trascurabile. Mi scuso se non è stata chiara fin da subito la mia visione. Se siete stati in grado di finire un progetto così imponente nel tempo libero, hai una minima idea di cosa potreste fare come azienda?

Poi le critiche maggiori da parte mia erano rivolte a commenti tipo "daglieli tu i soldi" o "si ma nessuno li aiuta" che, sarai d'accordo come me, non stanno ne in cielo ne in terra.

Per quanto concerne la gestione, non puoi dire alle persone che sei in procinto di produrre qualcosa di diverso, finalmente, e poi boh.. niente... niente sul sito... niente di niente... considerando che (a parte cio' che si sa per contatti diretti con voi, vedi IEC o il Mago) dal sito sembra voi siate una società, visto dai miei occhi ero un comportamento non in linea con un azienda che vuole guadagnare. Ma questi punti li hai chiariti come anche i vostri obbiettivi, ora posso avere una visione piu' ambia di cio' che 3dartist rappresenta, con i suoi obbiettivi che non sono quelli di un'azienda ma di appassionati che hanno del tempo e lo vogliono dedicare. Ma concedimi un appunto: Quanto spreco (mi riferisco alle risorse che avete a disposizione).

Sinceramente non ricordo di aver parlato di scontistiche in fase di campagna perchè nemmeno sapevo lo aveste fatto, quindi se da qualche parte (che non trovo) ho scritto che vi siete messi in tasta 30 euro... chiedo scusa, ma mi pare che dall'inizio io sostenga che non ci avete guadagnato... poi oggi mi rileggo tutto ma sono abbastanza sicuro di non aver parlato di quello... che ripeto nemmeno sapevo aveste scontato la scheda. Quello che so è che con 208€ ci si portava a casa la scheda col piggy, perchè in campagna non c'e' piu' il preak per la scheda e l'unica info arriva dai commenti.

Poi una cosa che ci tengo a sottolineare ancora, il 90% di questa discussione (mi riferisco a cio' che si è discusso di voi, il resto non riguarda 3dartist) si poteva evitare se solo avessimo avuto una fonte di informazione. Perchè se lanci il sasso poi non puoi nascondere la mano; in molti hanno scritto di avervi contatto tramite sito o fb ma senza successo.Visto che non siete una spa ma piu' una onlus vi sareste potuti sbilanciare un po' perchè di fatto, cio' che hai scritto, cambia radicalmente tutto. Non solo non siete un azienda ma la vostra avventura non è nata nemmeno in quella direzione, il marchio 3dartist mi ha fuorviato lo devo ammettere.

Per quanto riguarda voi rivedo la mia posizione, mi scuso per le imprecisioni di cio' che ho scritto. Dalla mia, se avessi avuto quelle informazioni, avrei fatto altre considerazioni.


Ora avrei qualche curiosità. Come mai volete produrre le schede prima? Una campagna su indiegogo con boh... 6 mesi alla spedizione? 12? Non è una soluzione migliore? Vi ponete il traguardo se non lo raggiungete non avete nemmeno da restituire i soldi. Perchè ok che nel tempo cmq le vendi, ma produrre prima è una cosa che i piccoli team di solito non fanno. Basta farsi quotare la produzione a lotti DA-A, fai la campagnia con i goals che anziche aggiungere funzioni, limano il prezzo in modo che piu' ne vendi più gli acquirenti spendono meno. Mi sfugge qualcosa che voi avete gia provato sulla vostra pelle?
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 03:47AM
MI associo anche io alle domande grinning smiley

Avete provato a vedere altre strade per la produzione? 120€ comunque mi sembrano giusti, ne troppi, ne troppo pochi.. anzi, perfettamente in linea con quelle che sono le altre schede dalle caratteristiche simili..


Andrea Lillia
Lillia.net
Pagina Facebook
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 05:44AM
Mi associo "pure io" all'insieme, visto che la scheda in questione mi pareva "non male"...
... e se vi rivolgeste a dei CINESI che fanno anche service?
Magari se contattaste qualche grosso produttore cinese di stampanti 3D potrebbe essere interessato...


Qualcosetta più che un neofina oramai, anche se non si finisce mai d'imparare!
DUE Stampati GEEETech i3B, GT2560+, Marlin GEEETech originale con un paio di modifichine personali (Pin dedicato per la Z Probe e stampa dell'ETE da SD), Barre Trapezie, Estrusore da 0.3 con filo da 1.75, una con estrusore metallico ed una con estrusore ridisegnato e stampato da me, Software AutoCAD/Slic3r/Repetier

My Thingiverse
My Linkedin
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 06:15AM
Ecco, LUca, dimmi, ti prego, a cosa serviva questo commento? rimarcare la parola "cinesi" come se volessi, di proposito, alzare un polverone? Grosso produttore come la geetech? Che fa quelle porcherie colossali? Davvero, questa uscita potevi anche risparmiartela secondo me, si era appena calmato tutto, arrivi tu e ricominci.. ne avevamo bisogno?


Andrea Lillia
Lillia.net
Pagina Facebook
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 06:18AM
[MODERATORE]

FERMI TUTTI e diamoci una calmata!
Non voglio entrare nel merito della discussione.
Ricordo che il rispetto reciproco è la base di questo forum.
Ritornate su un binario di discussione corretto e sereno, per favore. Non vorremmo essere costretti a prendere provvedimenti.

Grazie


Enrico

[www.dapa3dservice.it] [www.studiodapa.it]
repstrap dApA, Ramps 1.4, MarlinKimbra / scanner 3D Cubify Sense / Formlabs Form 2
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 06:40AM
Elstak , sicuramente in mancanza di informazioni si possono molto spesso trarre conclusione errate, posso capire.. Sicuramente da parte nostra una attività più comunicativa poteva risolvere la cosa!

Sinceramente non so perchè abbiamo prodotto le Alligator in anticipo prima della campagna, forse inesperienza, forse perchè non volevamo nessun rischio di produzione e assicurarci un lotto di schede ben funzionanti prima o forse più semplicemente eravamo ottimisti nel progetto..

Luca_Benedetto, lo so benissimo che ci sono fabbriche in Cina (alcune anche molto professionali) che potrebbero abbattere i costi ma qui stiamo sulle solite questioni che non vorrei riaprire..
Tralasciando sfruttamenti vari di persone ti faccio un piccolo esempio :

la ditta che ha assemblato Alligator ci ha dato la possibilità di assemblare i primi 40 prototipi , provarli per un paio di settimane e poi assemblare i restanti. Ecco, il caso ha voluto che il fornitore dei componenti (e sto parlando di un colosso ) ha spedito tra le svariate montagne di resistenze/condensatori/induttori anche dei diodi a 5 pin differenti da quelli ordinati , risultato: 40 schede non funzionanti per colpa né nostra e né della ditta che assembla la scheda.
Trovato l'inghippo abbiamo riordinato i giusti diodi e riportato le schede in fabbrica che sono state riparate e ritornate a funzionare come da progetto.

La morale della storia è che (in questo caso) se avessimo prodotto in Cina, ora ci saremmo ritrovati una quantità di 150 schede non funzionanti !!

Ancora un piccolo esempio :
Molti criticano la scelta dell'utilizzo di driver stepper a bordo (invece del classico modulo tipo pololu o similari) , questa scelta è nata dal fatto di ottimizzare al meglio lo smaltimento del calore del chip driver e minimizzare le interferenze che si potrebbero creare tra i connettori di aggancio dei vari modulini.
Lo smaltimento del calore di un chip come il DRV8825 o similare avviene mediante tecnologia PowerPad, ciò significa che un buon 80-90% del calore viene trasferito dal chip alla scheda e non dal chip all'aria come molti pensano (aggiungendo dissipatori sopra al chip.. ) per ottenere un ottimo smaltimento di calore sono state adottate tutte le precauzione e regole circuitali che richiede tale tecnologia.
Ma pur adottando tutte le misure previste, in fase di produzione della rev1, durante una ispezione raggi-X da parte della ditta che ha assemblato Alligator, ci comunica che alcune vias (fori utilizzati nei circuiti per la connessione di piani interni ) non erano ben distribuite in rapporto al volume di pasta saldante , questo può causare una riduzione dello smaltimento del calore. Così nella rev2 abbiamo migliorato anche questa cosa fatta notare dall'assemblatore. Difficilmente queste cose accadono in Cina..

Saluti a tutti
Marco

Edited 1 time(s). Last edit at 02/09/2017 06:45AM by MarcoAntonini.


Chew-Z Delta Dedalo + Alligator Board + Repetier Firmware + RaspberryPi 3 + Repetier Server
Chew-Z Delta Dedalo + Alligator Board with MarlinKimbra Firmware + RaspberryPi 3 + Repetier Server
Prusa Mendel + Alligator Board with MarlinKimbra Firmware
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 06:50AM
Enrico hai ragione come moderatore a calmare i toni e gli offtopic...ma sai com'è quando uno sputa sentenze affrettate, va pesante sulle persone, fraintende i messaggi è normale che gli si risponde a tono...sentenze affrettate su alligator, sul team, sugli italiani, sentenze e allusioni personali addirittura (ed è tutto scritto) allora lì è normale rispondere in un certo modo. Fraintende i messaggi, anche adesso questa mattina ha capito che qualcuno ha chiesto i suoi soldi o qualcuno lo accusa di volerla pagare poco la scheda....quando 1) nessuno vuole i suoi soldi ma era un modo di dire del tipo: "ti lamenti tanto perchè non trovano i soldi....allora daglieli te che sai tutto e parli di tutti (95%) come incapaci"....e tante altre cose dette che hanno turbato i tre quarti dei facenti parte questa discussione compreso lo stesso Marco come si legge nelle sue righe.....

poi messo davanti all'evidenza torna indietro con tutte le cose non vere e affrettate dette...quando poteva benissimo fare ricerche prima di parlare o di esprimersi nei confronti altrui come ha fatto e riportato nei precedenti post....potendo anche vedere che molti qui sul forum ci stanno da molto più tempo di lui e se parlano e dicono, o non dicono cose, c'è sempre un motivo....

ma vabbè ormai penso si sia chiarito il concetto e si pensi ormai solo a come fare o come poter magari aiutare a far uscire sul mercato un prodotto buono come quello di 3D artist....smiling smiley

Edited 1 time(s). Last edit at 02/09/2017 06:53AM by RikyRap.


Il mio blog su Stampa 3D, Arduino e Multicotteri
[riccardoquirici.wordpress.com]
CoreXY, Alligator v2, Igus e Skf, flusso canalizzatore hot end IeC, MKDUO, Nextion display 4.3, in evoluzione...
[youtu.be]
Prusa i3, Ramps 1.4, Greg wade con filo 3mm e ugello 0.5, Slic3r, Cura, Repetier Host, Sprinter Firmware.
[www.youtube.com]
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 07:00AM
Amministrazione

L'utente Elstak è stato ammonito, la stessa ammonizione è valida per tutti coloro che hanno utilizzato parole "di fuoco" nei confronti di altri utenti in questa discussione.

Vi ricordo che la nostra lingua ci permette di usare moltissime parole per esprimere i propri concetti senza dover offendere le persone/cose. Non esiste, ripeto, non esiste che io debba leggere certi epiteti nei confronti di persone che NON conoscete per poi "Ah scusami non lo sapevo".
Credo che il concetto sia chiaro.

Gordie

P.S. Ringrazio di cuore Marco Antonini per i chiarimenti e come sempre "Daje!" winking smiley


---- "Let me make my move" ----
# Un progetto di stampante multifunzione ## I commenti sono benvenuti #
# ATM planning a multifunction printer with aluminum extrusions ## Comments and thoughts are welcome #
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 07:55AM
Quote
RikyRap
Enrico hai ragione come moderatore a calmare i toni e gli offtopic...ma sai com'è quando uno sputa sentenze affrettate, va pesante sulle persone, fraintende i messaggi è normale che gli si risponde a tono...sentenze affrettate su alligator, sul team, sugli italiani, sentenze e allusioni personali addirittura (ed è tutto scritto) allora lì è normale rispondere in un certo modo. Fraintende i messaggi, anche adesso questa mattina ha capito che qualcuno ha chiesto i suoi soldi o qualcuno lo accusa di volerla pagare poco la scheda....quando 1) nessuno vuole i suoi soldi ma era un modo di dire del tipo: "ti lamenti tanto perchè non trovano i soldi....allora daglieli te che sai tutto e parli di tutti (95%) come incapaci"....e tante altre cose dette che hanno turbato i tre quarti dei facenti parte questa discussione compreso lo stesso Marco come si legge nelle sue righe.....

poi messo davanti all'evidenza torna indietro con tutte le cose non vere e affrettate dette...quando poteva benissimo fare ricerche prima di parlare o di esprimersi nei confronti altrui come ha fatto e riportato nei precedenti post....potendo anche vedere che molti qui sul forum ci stanno da molto più tempo di lui e se parlano e dicono, o non dicono cose, c'è sempre un motivo....

ma vabbè ormai penso si sia chiarito il concetto e si pensi ormai solo a come fare o come poter magari aiutare a far uscire sul mercato un prodotto buono come quello di 3D artist....smiling smiley
Se ti astenevi visto che il discorso era chiuso? non ci sei proprio riuscito....
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 11:26AM
Quote
Luca_Benedetto
Mi associo "pure io" all'insieme, visto che la scheda in questione mi pareva "non male"...
... e se vi rivolgeste a dei CINESI che fanno anche service?
Magari se contattaste qualche grosso produttore cinese di stampanti 3D potrebbe essere interessato...
Far produrre in cina, al di la dello sfruttamento, ti pone nella condizione di dare gli schemi ad un produttore che risiede in uno stato dove la legge sul copyrigth riguarda solo il nome di un prodotto. Cambiato il nome non c'e' più nulla ad impedirne la clonazione. Ok che possono cmq clonare il prodotto ma almeno non guadagnano anche sul prodotto originale.

Il prezzo è in linea con la ultratronics che però ha una configurazione diversa,si parlava di 200 euro ma mi pare che siamo a poco piu' della metà, manca solo la campagna indiegogo.... grinning smiley

Per Marco, nella speranza che butti ancora un occhio, conosco un'azienda che quando deve produrre le proprie schede affitta la macchina che gli viene consegnata. Alla fine vengono a riprendersela. Parlando in passato con lui mi è parso di capire che fosse meno costoso che farle fare anche perchè in questo modo la componentistica la riceve lui, la controlla ecc... se non ci avevate pensato magari fateci un pensiero.
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 09, 2017 02:10PM
'sera,
In termini di alzata di mano, "up per la alligator": sono interessato all'acquisto.
Mi farebbe piacere avere informazioni in merito ad un tempo previsto, per meri scopi di pianificazione/burocrazia.

Made in Italy, praticamente chiavi in mano, "design pulito", drivers integrati per 4 canali "dissipati on board", espandibile a 7, hassle free?
Eccomi: anche a 145 euro imposte incluse + spedizione. Perche' offrire piu' del prezzo richiesto almeno per le versioni precedenti? Per supporto, per offrire a dei Giovani Imprenditori almeno " un caffe' ", quello che preferite, ma per me vale tra i 140/150 euro hand on fire.

La concorrenza, a cui qualcuno faceva riferimento lungo i posts (sono troppi, troppo variegati e non mi ricordo chi), a cui mi dovro' rivolgere se la alligator non fosse ancora disponibile al tempo di realizzazione del mio primo prototipo, costerebbe anche di piu': Pare che ci si dimentichi che, con la concorrenza, i drivers sono da acquistare a parte almeno sulla 32bit 7 canali che ho visto.

Mi piacerebbe sapere se sono collegabili in cascata e quante massimo? So che lavora via ETH, che e' collegabile con una expansion board ecc., ma con "in cascata" intendo coordinate/coordinabili tra loro, se non fosse possibile, sarebbe implementabile? Dopotutto e' una control board, che nasce magari per la stampa 3d, ma resta una control board. cool smiley

Mi ripeto, "Up per la Alligator" winking smiley

Nico

P.s. Se non fosse per il primo prototipo, sara' per il secondo o per il mio "ragnetto" (una delta che posseggo). Dopo tutto quello che ho dovuto leggere per arrivare qui e dire la mia, ne voglio almeno una! Quindi, rispettosamente: Forza Ragazzi! winking smiley

Edited 1 time(s). Last edit at 02/09/2017 02:20PM by Ni.Ko.
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 17, 2017 01:46AM
Ieri sono stato costretto a comprare l'elettronica.
DUETwifi ... prezzo 180 euro .
CI fosse stata l'Alligator non avrei preso un prodotto Inglese speriamo nel futuro.
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 21, 2017 08:10AM
Marco,

se veramente il costo che prevedete per la versione base si aggira fra 120 e 140euro direi che anche questo aspetto è superato.

Sarebbe una scheda estremamente competitiva in termini di qualità, funzionalità e prezzo.

Personalmente avevo già detto che ero disponibile a prenderla. Sinceramente, non avendo saputo più nulla e soprattutto senza segni di vita da parte vostra, stavo iniziando a vedere altro.

A questo punto aspetto quanto vi pare. Essendo anche la mia una passione a perdere, posso attendere spinning smiley sticking its tongue out

Basta che non staccate la spina di nuovo winking smiley
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 26, 2017 02:23PM
Salve a tutti, sono arrivato su questo thread per caso, sono nuovo del forum, un novellino in tutti i sensi, mi sono avvicinato da pochissimo al mondo della stampa 3d e mi ha affascinato, ho una banalissima ANET A8 con cui dopo aver capito meglio alcune cose stampo un pò di tutto (niente di che, ma stampo)
Siccome sia come carattere che come devizione professionale mi piacciono le cose fatte bene, ho messo in cantiere la costruzione di una stampante di qualità superiore alla attuale, e dopo un pò di ricerche avrei deciso per una struttura in alluminio, estrusi, rail, etc. sulla base della R2 Evo ed è per questo che navigando in cerca di idee sono arrivato quà.
Ho dato un'occhiata alla scheda alligator sia in questo thread che altrove e mi è piaciuta per questo sono interessato e per questo mi sono permesso di scrivere questo post, lo faccio umilmente senza nessuna pretesa e senza entrare assolutamente nel merito della discussione direi accesa, volevo solo dire la mia, se posso e se me lo concedete, solo ed esclusivamente nel merito della scheda stessa.

Ed ora le mie considerazioni:

La cifre che ho letto in generale mi sembrano un tantino alte, può essere che non avendo le informazioni necessarie stia scrivendo una fesseria, ma ad occhio mi sembrano cifre alte.
Il mito della Cineseria credo debba essere sfatato.
I Cinesi lavorano bene se pagati bene, male se pagati male, diversamente da noi loro posso anche lavorare male, inutile ricordare chi produce la quasi totalità degli smarthphone ad iniziare da iphone per terminare con samsung o huawei.
I Cinesi producono benissimo se gli conviene, producono anche cose particolari ad un livello tale che in Europa, al momento nessuno riesce a fare, ma non solo in Europa.
I Cinesi, se si vuole pagare poco sono capaci di farlo ed in questo si avrà la "cineseria"..... ma non certo perchè non sono capaci da fare meglio.
Altra considerazione, non è esatto dire che per produrre in Cina si devono consegnare gli schemi, mai fatta una cosa del genere, bisogna consegnare i gerber questo è ovvio, ma se c'è un micro e loro non hanno il firmware bè ci fanno molto poco e d'altronde chi gli impedirebbe di comprare una scheda fatta e clonarla?
Quando hanno voluto, ed era economicamente conveniente per loro, hanno clonato di tutto, anche le cose davvero difficili.
Parlando della produzione di piccole quantità di schede simili alla alligator, il vero problema è il costo della componentistica che per piccoli quantitativi costa cara.
Quando parliamo di 100 pezzi o 300 pezzi stiamo parlando di prototipazione, neanche di pre-produzione.
Il discorso del crowdfunding e delle Agenzie in realtà è abbastanza secondario, se il prezzo è sbagliato o fuori mercato sarà difficile fare qualcosa di concreto.
Man mano che leggevo i vari commenti su questo thread, mi sono domandato se potevo dare una mano, io non so come mettermi in contatto con il team alligator, ma se vogliono, e se dovessero per caso leggere questo post li invito a mandarmi un messaggio privato, senza divulgare nulla di importante sarebbe sufficente avere la bom di questa scheda e conoscere le dimensioni finali del PCB, immagino, ad occhio, che sia un quattro layer.
Chiarisco, non ho intenzione di disturbare o intromettermi ne tantomeno di generare false aspettative o fare promesse e per quanto attiene al mondo della stampa 3D sono un "sotto novellino", ma molto semplicemente conosco la materia progettazione e produzione di schede elettroniche e siccome mi sono appassionato a questa attività, appassionato come hobbista, come curioso, non ho quindi nessuna intenzione di farne una attività ma solo di imparare e giocare, vorrei verificare la possibilità di dare un piccolo contributo.
Se ho fatto o scritto qualcosa di sbagliato prego i moderatori di cancellare il post.
Un saluto a tutti
Dommy
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 26, 2017 03:02PM
Dommy, hai letto bene tutto il topic ? Marco mi sembra abbia spiegato chiaramente il perchè del non andare a produrre in Cina.
Se vuoi lista componenti, schemi vari, ecc. puoi trovare tutto sul loro sito ufficiale...direi che la paura di essere clonati non esista proprio...
Comunque il prezzo è giusto ed in linea con il mercato.


Delta Fluo --> Stampante Custom tipo Delta - IeC v4.0 0.4 - Ultratronics - MK4due 4.3.1 (dev)
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 26, 2017 03:32PM
Quote
Paso
Dommy, hai letto bene tutto il topic ? Marco mi sembra abbia spiegato chiaramente il perchè del non andare a produrre in Cina.
Se vuoi lista componenti, schemi vari, ecc. puoi trovare tutto sul loro sito ufficiale...direi che la paura di essere clonati non esista proprio...
Comunque il prezzo è giusto ed in linea con il mercato.
Ciao
immaginavo che avrei fatto bene a stare zitto.
Marco, con tutto il mio rispetto che sicuramente merita, può aver spiegato il suo punto di vista ma non credo sia legge dello Stato o la Bibbia, io la penso molto diversamente e non credo di aver nulla da imparare per quanto attiene a questo aspetto, tu hai mai prodotto elettronica sofisticata e riservata in Cina? io sì.
Ovviamente, come ha appunto ben spiegato Marco, la prototipazione và fatta per forza di cose in loco, non si può pensare di fare i prototipi lontano da casa......
Affermare poi che il prezzo è giusto ed in linea con il mercato è quanto meno arrogante ed arbitrario, tra l'altro io non mi sono mai riferito al prezzo di vendita della scheda ma di produzione, qualcuno ha scritto che per produrre 100 schede prototipo ci vogliono 15.000€ e questo è, sicuramente, un costo eccessivo, molto.
Per tua informazione io ho chiesto solo una bom, e non i gerber, solo per provare a fare il conto della serva, sul sito non c'è proprio nulla della nuova scheda, e neanche su github anzi se proprio vuoi saperlo sul wiki di reprap sono riportati due alert, uno dove dice che non è open source come dichiarato ed una che accusa di essere una pagina pubblicitaria, quindi per favore.... [reprap.org]

Comunque come non detto, pensavo di fare una cosa buona ma come al solito provare ad entrare in alcuni ambienti è da stupidi, lo sapevo ma va bene così.
Scusate tanto per l'intromissione.
Un buona serata e buon proseguimento.
Saluti
Dommy

Edited 2 time(s). Last edit at 02/26/2017 03:41PM by dommy.
Re: Scheda alligator? Che fine ha fatto?
February 26, 2017 04:00PM
Dommy, stai tranquillo, esprimi pure la tua opinione.

Sul prezzo non avevo capito ti riferissi a quello di produzione...
Riguardo agli alert su Reprap.org il primo lo trovo infondato, non sono un esperto nel settore ma mi pare che ci siano BOM, schema e Gerber della board (CC-BY-NC-SA ), quindi tutto il necessario per replicarla; il secondo è una conseguenza del primo, quindi...
Hai ragione che non c'è nulla riguardo la v3, di solito si pubblica dopo aver cominciato la vendita...però i componenti bene o male sono quelli, a parte l'ethernet, ma puoi già farti un idea di ciò che serve.


Delta Fluo --> Stampante Custom tipo Delta - IeC v4.0 0.4 - Ultratronics - MK4due 4.3.1 (dev)
Sorry, only registered users may post in this forum.

Click here to login