Welcome! Log In Create A New Profile

Advanced

Il PET delle bottiglie è soffiato. Come si può renderlo stampabile in 3D ad estrusione?

Posted by Aldebaran94 
Salve a tutti. Non molto tempo fa, parlavo con un addetto allo stampaggio a caldo riguardo al fatto che ogni materiale sia pensato in base al suo processo di produzione.
Navigando su YouTube ho trovato dei maker che con uno shredder ed un filastruder riuscivano a fare filamenti da stampare in 3D dal PET delle bottiglie di plastica.
C'è un particolare: le bottiglie di plastica sono soffiate, quindi quel PET non è pensato per essere estruso. C'è qualche procedimento particolare per renderlo più prestazionale per quanto riguarda la stampa 3D? Nel senso che estrudere un materiale prodotto per essere soffiato, dovrebbe essere nei limiti del possibile, secondo l'esperienza del mio amico, o comunque le prestazioni saranno molto scarse.
Beh il "materiale" al massimo può avere diversi "additivi" per facilitare alcune operazioni, il petg delle bottiglie è si soffiato, ma le "preforme di base" mi pare siano prodotte per stampaggio, solo le bottiglie finali sono prodotte per "soffiatura".

Prova a vedere su un sito del produttore e magari trovi informazioni migliori.

Appure prova a chiedere a chi a fatto gli esperimenti, a Torino mi pare che ci sia anche un produttore di estrusori per hobbysti e magari loro hanno qualche informazione migliore mi pare che il loro prodotto si chiami "filastruder".

Saluti

Carlo D.


P3Steel - MKS GEN v1.2 e REPRAP_DISCOUNT_FULL_GRAPHIC_SMART_CONTROLLER + Gen 7 MOSFET (HotBed) + alimentatore step-down 12V -> 5V
Firmware MK4duo 4.3.5 (4.3.6 in testing) con ABL capacitivo - Slic3R (Originale) ed ESP3D per controllare la stampante da remoto.
HotEnd Cinese V6 clone con ugello da 0.4mm.

[My Building Log]
Sorry, only registered users may post in this forum.

Click here to login