RepRap Options/it

From RepRapWiki
Jump to: navigation, search

Contents

Vista complessiva di una RepRap

(****28/03/2015 IN COSTRUZIONE ****)

Questa pagina offre una visione generale delle parti che compongono una RepRap.

Tuttavia se si desidera passare immediatamente alla costruzione si possono visitare, per maggiori informazioni, le pagine "The incomplete RepRap beginner's guide" e "Build_instructions". Per ulteriori informazioni si possono anche visitare le pagine accessibili attraverso i link riportati nella sezione Modelli presente in questa pagina.

Moduli di una RepRap.

Per avere una visione generale di una stampante RepRap è utile dare uno sguardo ai vari modelli riportati più avanti nella pagina per poi esaminare più in dettaglio i quattro moduli principali.

  • Gli strumenti software.
  • I componenti elettronici.
  • Le parti meccaniche.
  • L'estrusore.

Modelli

L'universo RepRap è in costante espansione, di seguito sono riportati alcuni modelli. Fate click sul nome del modello scelto, riportato sotto l'immagine, per aprire una pagina dove è viene descritto in modo approfondito.

Strumenti software

I software necessari all'uso di una RepRap possono essere suddivisi in tre gruppi:

  1. Strumenti CAD
  2. Strumenti CAM
  3. Firmware di controllo per i componenti elettronici


== Strumenti CAD ==

Con l'acronimo C.A.D. (Computer Aided Design) si identificano tutti quei programmi che mettono a disposizione gli strumenti necessari alla realizzare dei disegni tecnici degli oggetti da stampare.

Software

Per Strumenti CAD si intendono tutti quei programmi che permettono di creare o modificare il progetto di un oggetto, o parti di esso, per mezzo di strumenti grafici definiti all'interno dei programmi stessi. Il metodo di rappresentazione più comunemente usato è il C.S.G. o Geometria Solida Costruttiva. Utilizzando questo metodo gli oggetti possono essere rappresentati come una sequenza di operazioni booleane eseguite su forme geometriche semplici, dette primitive, come cubi, sfere, cilindri, piramidi, etc...

I programmi CAD si dividono in due principali categorie:

Free/Libre/Open Source Software (F.L.O.S.S Software). Tra i programmi che ricadono in questa categoria possiamo citare OpenSCAD, FreeCAD, HeeksCAD e molti altri.

Proprietari e totalmente parametrici. In questa categoria possiamo citare PTC Creo (precedentemente chiamato PTC Pro/Engineer), Dassault Solidworks, Autodesk Inventor e molti altri.

Normalmente in questi programmi le caratteristiche geometriche di un'oggetto sono memorizzate in una struttura ad albero dove i valori numerici delle singole proprietà possono essere modificate dall'operatore: una volta modificate l'oggetto è ridisegnato nuovamente dal programma mantenendo sempre la massima precisione. Per rappresentazione geometrica si intende un modo di rappresentare l'oggetto in modo matematico, per esempio di un disco vengono memorizzate le coordinate del centro, la dimensione del raggio, il tipo di linea, lo spessore ed il colore della linea che deliminta la circonferenza ecc. ecc. Da questo modo di descrivere gli oggetti deriva l'aggettivo "parametrico". Non importa quanto ingrandiamo o riduciamo le dimensioni dell'oggetto perchè il programma lo rappresenterà sempre con la massima pecisione, il cerchio creato dai parametri descrittivi avrà le stesse caratteristiche del cerchio originale ed il programma CAD non avrà problemi a trovare il suo centro quando si fa click su di esso. Questa caratteristica risulta molto utile per esempio quando si devono rimuovere delle sezioni concentriche da un cerchio disegnato. Un'altra ampia categoria di strumenti CAD sono tutti quei programmi che permettono di rappresentare in 3D gli oggetti disegnati. Queste applicazioni tipicamente sono usate per rappresentare in 3D oggetti non ancora esistenti, per esempio per vedere come verrà il progetto di una casa o di un'auto o per realizzare effetti speciali e opere artistiche. Tra i programmi che appartengono alla categoria "F.L.O.S.S." possiamo citare Blender e Art of Illusion, mentre della categoria "proprietari" possiamo citare Autodesk 3D Studio Max, Autodesk Alias, Google SketchUP e molti altri.